Rieti 2000.it
Rieti 2000.it - IL PORTALE UFFICIALE DI RIETI E PROVINCIA

LAGHI

LAGO DEL SALTO
LAGO DEL TURANO
LAGO SCANDARELLO
LAGO DI RASCINO
FIUMI

FIUME VELINO
FIUME TURANO
FIUME SALTO
FIUME TEVERE
CANALE S. SUSANNA
FIUME FARFA
fonte Provincia di Rieti

 

lago di rascino

 

Il lago di Rascino, situato nell'omonima piana, si trova a circa 1.200 m. di quota situato su di un incantevole altopiano che si protende verso Nord-Est dal massiccio del Monte Velino.

Il lago, piccolo e di forma irregolare, hauna profondità inferiore ai 4 m ed una superficie di 0,2 kmq, non ha immissari, raccoglie le acque meteoriche e quelle che scorrono lungo i versanti durante le piogge, né emissari poiché smaltisce le sue acque per via carsica o per evaporazione.

La fauna ittica prevalente è composta da ciprinidi tra cui spicca la presenza di Carpe regine, Tinche e Alborelle.

L'invaso, inoltre, è ricco di Persici reali e, soprattutto, Lucci.

Nel lago vengono praticate tutte le tecniche di pesca, con prevalenza dello "spinning" a seguito dell'elevata presenza di Lucci "papera".

È possibile giungere al lago percorrendo due strade, una che passa per l'abitato di S. Lucia di Fiamignano e l'altra che passa per l'abitato di Petrella Salto, dista circa 40 km da Rieti e circa 25 dall'Aquila.

Ai fini della classificazione, le acque del lago di Rascino vengono annoverate tra quelle secondarie cat. "B" dov'è consentita esclusivamente la pesca dilettantistica o sportiva.

Le sponde del lago sono quasi interamente praticabili permettendo così un'ampia scelta del posto di pesca.

Dal 1999 sul lago grava un provvedimento di piscicoltura assentita alla Coop. Monte Nuria con sede in Fiamignano.
PESCI

ALBORELLA
ANGUILLA
BARBO
CARASSIO
CARPA
CARPA ERBIVORA O AMUR
CAVEDANO
LUCCIO
PERSICO REALE
PERSICO TROTA
SAVETTA
SCARDOLA
TEMOLO
TINCA
TROTA FARIO