Rieti 2000.it
Rieti 2000.it - IL PORTALE UFFICIALE DI RIETI E PROVINCIA

LAGHI

LAGO DEL SALTO
LAGO DEL TURANO
LAGO SCANDARELLO
LAGO DI RASCINO
FIUMI

FIUME VELINO
FIUME TURANO
FIUME SALTO
FIUME TEVERE
CANALE S. SUSANNA
FIUME FARFA
fonte Provincia di Rieti

 

cavedano

 

MORFOLOGIA

È un pesce di taglia media che raggiunge la lunghezza massima di circa 60 cm con un peso superiore ai 3 kg.

Corpo fusiforme e slanciato leggermente compresso, capo largo e grosso con un muso corto e appuntito e la bocca terminale piuttosto grande sprovvista di barbigli con la mascella superiore leggermente più lunga di quella inferiore.

Gli studi eseguiti su esemplari appartenenti alle popolazioni italiane permettono di considerare i seguenti valori dei caratteri meristici: denti faringei seghettati e biseriati di cui 2 (talvolta 1) posti nella fila anteriore e 5 in quella posteriore, squame grandi a forma cicloidale lievemente orlate di colore scuro, ne sono disposte 41-48 lungo la linea laterale, con 6-9 file al di sopra e 3-4 al di sotto, numero di raggi divisi.

La colorazione dei corpo varia dal verde-grigio del dorso, che tende gradatamente a schiarire sui fianchi, fino a divenire bianca o bianca - argentea nella regione ventrale.

L'occhio, con iride giallastra, è di colore grigio-argenteo.

Le pinne, generalmente di colore grigio scuro, talvolta possono essere più chiare con sfumature arancio pallido.


Per la legge:

- è consentito pescarne fino a 10 esemplari,
- il periodo di chiusura va dai 15 maggio al 30 giugno,
- la misura minima pescabile è di 18 cm.
PESCI

ALBORELLA
ANGUILLA
BARBO
CARASSIO
CARPA
CARPA ERBIVORA O AMUR
CAVEDANO
LUCCIO
PERSICO REALE
PERSICO TROTA
SAVETTA
SCARDOLA
TEMOLO
TINCA
TROTA FARIO