Rieti 2000.it
Rieti 2000.it - IL PORTALE UFFICIALE DI RIETI E PROVINCIA

LAGHI

LAGO DEL SALTO
LAGO DEL TURANO
LAGO SCANDARELLO
LAGO DI RASCINO
FIUMI

FIUME VELINO
FIUME TURANO
FIUME SALTO
FIUME TEVERE
CANALE S. SUSANNA
FIUME FARFA
fonte Provincia di Rieti

 

carpa erbivora

 

MORFOLOGIA

È un pesce di taglia grande con un corpo allungato che ricorda, da giovane, quello dei cavedano;

completamente rivestita da grandi squame, presenta una testa moderatamente sviluppata a profilo tondeggiante con muso corto e largo, bocca con mandibola lievemente sporgente, labbra carnose, senza barbigli; denti faringe compressi lateralmente, è dotata di uno sviluppato apparato masticatore adatto alla triturazione di vegetali di cui si nutre fungendo, attraverso Ia distruzione della vegetazione acquatica, da "diserbante biologico".

La colorazione del dorso è bruno grigiastra con sfumature argentee o dorate sui Fianchi e nella regione ventrale, le pinne, generalmente di colore bruno, talvolta assumono delle sfumature arancioni.

In Asia, regione cinese, suo paese d'origine si riproduce nel periodo giugno-luglio allorché la temperatura raggiunge i 201-220 C.

Nelle acque nostrane mancano le condizioni necessarie alla sua riproduzione, ovvero corsi d'acqua lunghi non troppo veloci con temperature che superano i 200 C.

E un pesce ricercato per la pesca sportiva, è pertanto oggetto di continue pratiche di ripopolamento.

Può superare il metro di lunghezza ed i 30 kg di peso.


Per la legge:

- è consentito pescarne fino a 5 kg di peso,
- non vi è periodo di chiusura,
- non vi è misura minima pescabile.
PESCI

ALBORELLA
ANGUILLA
BARBO
CARASSIO
CARPA
CARPA ERBIVORA O AMUR
CAVEDANO
LUCCIO
PERSICO REALE
PERSICO TROTA
SAVETTA
SCARDOLA
TEMOLO
TINCA
TROTA FARIO